FUNZIONE: Integratore

COS’È

La riboflavina (o Vitamina B2) è composta da una molecola di flavina a cui è legata una catena formata da ribitolo. Componente essenziale dei coenzimi FMN e FAD, la riboflavina partecipa alle reazioni di ossidoriduzione di numerose vie metaboliche (glucidi, lipidi e proteine) e alla respirazione cellulare.

UTILIZZI NEL’INDUSTRIA ALIMENTARE

Abbondantemente presente in natura, la riboflavina si trova principalmente nelle verdure, nel latte (in quantità variabile a seconda del tipo di alimentazione dell’animale), nell’albume delle uova, nel fegato, nel cuore e nel rene.

SALUTE

La somministrazione di riboflavina a dosi elevate anche per periodi prolungati non provoca effetti tossici, in quanto l’assorbimento intestinale non supera i 25 mg. Poiché coinvolta in moltissime reazioni metaboliche che possono riguardare anche altre vitamine, una carenza di riboflavina può favorire l’insorgenza di uno stato pluricarenziale di altre vitamine.