FUNZIONE: dolcificante

COS’È

L’Acesulfame K (E950), o acesulfame potassico, è un edulcorante intensivo di derivazione chimica con potere dolcificante di 200 volte maggiore di quello del saccarosio.

UTILIZZI NELL’INDUSTRIA ALIMENTARE

In virtù della sua resistenza al calore (fino a 200°) è uno dei dolcificanti più utilizzati dall’industria. Viene usato nella produzione di bibite gassate, merendine, yogurt e preparazioni dietetiche (per via del suo ridotto apporto calorico) spesso insieme ad altri edulcoranti di derivazione chimica quali sucralosio e aspartame. Non comporta la formazione di carie e per questo viene utilizzato nella produzione di dentifrici.

SALUTE

Non viene metabolizzato dall’organismo ma espulso intatto per via urinaria. I sospetti sollevati inizialmente sulla potenziale cancerogenicità di questo additivo sono stati smentiti, anche se l’unione Europea ha stabilito un tetto giornaliero massimo di 9 mg/per chilo di peso corporeo. Pur essendo ritenuto ad oggi sicuro, si tratta di un additivo oggetto di studi da tempi piuttosto recenti. Nel dubbio è meglio evitarne l’assunzione preferendo edulcorati più naturali, specialmente in caso di bambini o donne in gravidanza