FUNZIONE: Integratore

Il ferro è un elemento indispensabile all’organismo: le sue funzioni sono diverse, tra le principali vi sono quella della produzione di emoglobina, proteina presente nei globuli rossi che permette il trasporto dell’ossigeno a tutti i tessuti, e della mioglobina, un’altra proteina deputata a fissare l’ossigeno all’interno dei muscoli.

Secondo le tabelle della LARN (Livelli di Assunzione Giornalieri Raccomandati di  Nutrienti per la popolazione italiana) il fabbisogno quotidiano di ferro per l’uomo ammonta a 10mg mentre per la donna sale a 18mg. Il ferro presente negli alimenti è assorbito molto  lentamente e in misura ridotta (dal 5 al 10% del ferro ingerito). L’assorbimento dipende infatti anche dalla forma in cui esso si trova nell’alimento. Le sostanze riducenti come l’acido ascorbico (vitamina C) e i gruppi -SH (sulfidrili), quelle che lo mantengono solubile come il fruttosio (zucchero presente nella frutta) ne favoriscono l’assorbimento.

Alimenti ricchi di ferro sono: le carni, il fegato, i legumi, i crostacei, la frutta secca e i vegetali verdi. Contengono invece minime quantità di ferro: il burro, il latte e gli alcolici (ad eccezione del vino).