FUNZIONE: Edulcorante

COS’È

Il maltitolo è un prodotto naturale ottenuto da sciroppo di maltosio idrogenato cataliticamente. Durante il processo di formazione, uno dei due anelli del maltosio si apre, dando luogo a un disaccaride alcoolico con legame 1-4, formato da glucosio e sorbitolo.

UTILIZZO NELL’INDUSTRIA ALIMENTARE

Il suo potere calorico è pari a circa il 60% rispetto agli zuccheri convenzionali: per questo motivo il maltitolo è utilizzato nell’industria alimentare come dolcificante. Inoltre, l’impiego dei polioli, come il maltitolo, è stato riportato ridurre la formazione della placca dentale e di conseguenza il rischio di carie: per questo motivo, i polioli sono stati descritti come “tooth friendly” e approvati dalla Comunità Europea nel 1994 come ingredienti nei prodotti “senza zucchero”.

SALUTE

Esattamente come gli altri polialcoli, il maltitolo è poco assorbito a livello gastrico; ciò potrebbe comportare, in caso di consumo elevato, ad un’accelerazione del transito intestinale fino ad avere effetti lassativi. La tolleranza è individuale e dipende dalla frequenza con cui viene assunto e dalla dose ingerita. Di solito una dose compresa tra i 50 e i 70 g/die, diluita durante la giornata è ben tollerata dai soggetti adulti.