FUNZIONE: Edulcorante

Lo zucchero invertito è una miscela di glucosio e fruttosio ottenuta dal saccarosio in seguito all’azione dell’invertasi o all’idrolisi catalizzata da acidi diluiti. È presente naturalmente nei succhi di alcuni frutti, principalmente quello d’uva.

Industrialmente si prepara trattando le soluzioni di saccarosio con l’acido solforico o l’acido cloridrico, oppure con l’utilizzo di enzimi, come l’invertasi, che agiscono senza l’aggiunta di acidi. In ambito alimentare viene effettuata l’idrolisi utilizzando acido citrico, acido ascorbico o cremor tartaro.

Lo zucchero invertito si utilizza in sostituzione dello zucchero nella fabbricazione di marmellate, conserve, frutta sciroppata essendo più dolce di circa 1/4 del saccarosio; è utilizzato anche nella birra, nello zuccheraggio dei mosti e per mantenere l’umidità nel tabacco e nelle sigarette.