FUNZIONE: Integratore

Con il termine vitamina B6 si intendono tutti i derivati della 2-metil- piridina (2-metil-3,5-diidrossi-metil-piridina) che presentano l’attività della piridossina. La vitamina B6 viene trasportata dal plasma, legata all’albumina e dai globuli rossi, legata all’emoglobina. In particolare, essa è necessaria per la sintesi dei neurotrasmettitori serotonina e norepinefrina e per la formazione della mielina, struttura in grado di fungere da protezione per il sistema nervoso centrale.

La vitamina B6 è ampiamente distribuita negli alimenti, ma si trova specialmente nelle carni, frattaglie, alcuni pesci, cereali poco raffinati (si trova prevalentemente nel germe e nello strato aleuronico), leguminose secche, noci.

La razione consigliata dipende dalla quantità di proteine ingerite, i LARN raccomandano per l’adulto 1,5 mg / 100 g di proteine alimentari al giorno. La tossicità è piuttosto bassa, si verifica con dosi superiori a 250 mg/die con comparsa di neurotossicità (neuropatia periferica sensitiva) e fotosensibilità.